Italian English
EP logo RGB IT  Logo regione   LogoDGC aficlogo
  • IFF online

    IFF online

    La diciottesima edizione dell'Ischia Film Festival, con formula "ibrida", in ottemperanza delle normative anti- covid, si terrà dal 27 giugno al 4 luglio 2020.   Per partecipare alla diciottesima edizione del festival (visione dei film in concorso, trailer, interviste etc.) visita la piattaforma digitale www.ischiafilmfestivalonline.it (visibile on line dal 18 giugno 2020)

    Attenzione! (per la stampa) Tutti i materiali attinenti all'edizione on line www.ischiafilmfestivalonline.it  (foto ospiti, cartelle stampa film, loghi etc.) sono scaricabili solo su questo sito nella sezione PRESS (pulsante) nel menu. 

    Vai al sito ischiafilmfestivalonline

  • CINEMA, ISCHIA FILM FESTIVAL PRIMO GRANDE EVENTO LIVE POST COVID

    CINEMA, ISCHIA FILM FESTIVAL PRIMO GRANDE EVENTO LIVE POST COVID

    La diciottesima edizione si svolgerà dal 27 giugno al 4 luglio con ospiti Marco D’Amore, Giampaolo Morelli, il cast dell’Amica Geniale, Francesco Di Leva, Lillo Petrolo, Nando Paone, Alessandro Roia, Susy Laude. Premio alla carriera a Sergio Rubini Selezionate 79 opere di cui 55 in concorso provenienti da 31 paesi del mondo

    Vai al sito ischiafilmfestivalonline

  • ISCHIA FILM FESTIVAL, NOVE LUNGOMETRAGGI IN GARA NEL PRIMO GRANDE EVENTO POST-COVID

    ISCHIA FILM FESTIVAL, NOVE LUNGOMETRAGGI IN GARA NEL PRIMO GRANDE EVENTO POST-COVID

    Film che raccontano Argentina, Iran, Turchia, Polonia, Bulgaria, Francia e Italia: la rassegna (27 giugno-4 luglio) propone otto serate all’aperto e un’ampia sezione online.

    Vai al sito ischiafilmfestivalonline

  • ISCHIA FILM FESTIVAL, IL CINEMA CHE DENUNCIA: SGUARDO SUL PIANETA NELLA SEZIONE “LOCATION NEGATA”

    ISCHIA FILM FESTIVAL, IL CINEMA CHE DENUNCIA: SGUARDO SUL PIANETA NELLA SEZIONE “LOCATION NEGATA”

    Sedici film in gara in una delle sezioni più attese della rassegna (27 giugno-4 luglio): un viaggio che tocca Amazzonia, Siria, Myanmar, Egitto, Sierra Leone e Italia

    Vai al sito ischiafilmfestivalonline

  • ISCHIA FILM FESTIVAL, DALL’IRAN ALLA COREA: IN VIAGGIO CON I CORTI E LE OPERE DI ANIMAZIONE IN CONCORSO

    ISCHIA FILM FESTIVAL, DALL’IRAN ALLA COREA: IN VIAGGIO CON I CORTI E LE OPERE DI ANIMAZIONE IN CONCORSO

    La diciottesima edizione si svolgerà dal 27 giugno al 4 luglio in versione ibrida tra eventi in presenza e in parte online

    Vai al sito ischiafilmfestivalonline

  • IFF 2020: ANNUNCIATE LE OPERE DELLA SEZIONE

    IFF 2020: ANNUNCIATE LE OPERE DELLA SEZIONE "SCENARI CAMPANI"

     Cinque anteprime italiane, di cui 3 mondiali, si contenderanno il premio per la sezione Scenari campani dell'Ischia Film Festival 2020.

    Vai al sito ischiafilmfestivalonline

Ospiti del festival

Dicono di noi

Pupi Avati

Pupi Avati

"Un festival unico in uno scenario straordinario"

 

Bille August (Premio Oscar)

Bille August (Premio Oscar)

 "Because of your enthusiasm, your warmth and passion the Ischia Film Festival has become a highly profiled and important festival, where people like me feel so welcome and where its all about champion the art of true filmmaking".

Vittorio Storaro (premio Oscar)

Vittorio Storaro (premio Oscar)

"Credo che l'idea di Michelangelo Messina sia abbastanza importante per capire quanto certi aspetti del paesaggio, dell'urbanistica, dell'architettura, entrino a far parte di quella che è la storia di un film".

Silvio Orlando

Silvio Orlando

"Ci sono festival cinematografici più importanti, ma l'Ischia Film Festival è certamente il festival cinematografico più bello del mondo" 

Maria Grazia Cucinotta

Maria Grazia Cucinotta

"Credo sia molto generoso da parte di questo festival dare spazio non solo al territorio dove si svolge, ma anche altre località raccontate nelle opere in cartellone".

John Turturro

John Turturro

“An interesting film festival in a straordinary location”

Partecipa

Gli eventi del festival

Concorso film IFF

Concorso film IFF

Come ogni anno agli inzi di gennaio inizia il concorso ....

Read more

Incontri di cinema

Incontri di cinema

Ogni sera nelle diverse sale di proiezioni gli ospiti del festival...

Read more

Mostre sul cinema

Mostre sul cinema

Ogni anno nell'ambito delle manifestazioni del festival si tiene...

Read more

Mercato & Cineturismo

Mercato & Cineturismo

Dal 2003 il festival ha ideato e promosso il Cineturismo in Italia....

Read more

  • Il fondatore e direttore artistico
    "Un festival unico in una location straordinaria"
    Nato nel 2003 dal mio progetto "Cinema & territorio", l'Ischia Film Festival si è particolarmente distinto nel panorama dei festival internazionali, non solo per la folta partecipazione di artisti e opere che vi hanno preso parte in questi anni, ma sopratutto per la sua particolare identità: "raccontare attraverso l'audiovisivo, la diversificazione culturale dei territori".... read more
    Michelangelo MessinaFIRMANew

     

     
     
      
Festival

Voci dal festival

The Night Of… Comedy (e non solo) Viaggio nel quarto giorno dell’IFF 2017

17 Viaggio nel quarto giorno dellIFF 2017[Ischia, 27 Giugno 2017] Maccio Capatonda ed Herbert Ballerina. Già pronunciarli è comicità pura, già solo immaginarli è un capolavoro. Quello che erano i Monty Python decenni fa ora, in Italia, sono questi due artisti della commedia, della destrutturazione comica, della filologia e cinefilia declinata con una geniale follia. “Omicidio all’italiana” è il clou del programma della notte della commedia, un capolavoro che racconta l’Italia moderna, la società dello spettacolo che annega nel trash, una critica estetica ed etica al mondo in cui viviamo, tra Guy Debord e Louis De Funès, tra i fratelli Marx e Buster Keaton. Da studiare nelle scuole, come d’altronde già Italiano Medio. A presentarlo, oltre il grande Maccio, il sodale Herbert Ballerina e la due volte candidata ai David Roberta Mattei, bravissima nell’essere il contraltare serio (o quasi) dei due protagonisti. 
Questa comedy night vedrà un’introduzione di grande spessore: “La notte del professore” di Giovanni Battista Origo e “Buffet” di Santa De Santis e Alessandro D’Ambrosi sono un gustoso aperitivo, in cui due stereotipi comici e sociali - il condominio e il buffet - vengono portati all’estremo da cineasti giovani ma già estremamente preparati e pieni di talento. È un giallo “La notte del professore” con la location del condominio a fare da protagonista muto, è un disaster movie, quasi un film bellico il meraviglioso Buffet, che è un po’ l’Arma Letale del finger food.
Prima di loro “The driving seat" e “Selfie” giocano sull’amore e le nostre (cattive) abitudini. Con discreta e feroce ironia.
Alla Piazza d’Armi tra Roma e Napoli, altre due commedie originali e sorprendenti. Se in “Lasciati Andare” si gioca sulla lotta di classe nella sala di uno psicologo, ma non solo, e sull’amore improbabile tra Elena Anaya e un Toni Servillo spudoratamente bravo a far ridere (attenzione anche a un’ottima Carla Signoris), nel film che seguirà, “I peggiori”, troveremo dei supereroi proletari che a pagamento vi faranno giustizia da soli. Disperato e divertentissimo, come solo i precari sanno essere. A dirigere queste due opere, già cult movie, due giovani cineasti: da una parte Francesco Amato e dall’altra Vincenzo Alfieri, anche protagonista con un Lino Guanciale che vi stupirà. Mai, però, quanto la piccola Sara Tancredi: se non si rovina crescendo, diventerà l’erede di Paola Cortellesi. 
Non c’è, però, solo la notte della commedia. Per gli appassionati di un cinema d’autore senza se e senza ma, ecco al Carcere Borbonico, uno dei film più belli della stagione: “Monte” di Amir Naderi (che ha preparato una sorpresa in esclusiva per il pubblico dell’Ischia Film Festival), che verrà presentato dai protagonisti Andrea Sartoretti (per molti il Bufalo del Romanzo Criminale televisivo, ma da anni sta compiendo un percorso artistico di altissimo livello) e Claudia Potenza, che molti di voi ricorderanno per Basilicata Coast to Coast. Protagonisti eroici di un film che mette alla prova loro e gli spettatori, un lungometraggio capace di stordirti ed emozionarti, di scavarti nel profondo. Dopo torneremo sulla catastrofe di Fukushima, con il documentario “Fukushima: The silent voice". La prigione di una radioattività invisibile e incombente vi strapperà l’anima. 
Alla Casa del Sole “Zu Gast Bei Freunden”, per la sezione Location Negata, racconta l’incontro tra un rifugiato del Burkina Faso e Brigitte. A Zurigo. Un incontro straniante e illuminante, il racconto surreale e umanissimo del dramma moderno più lacerante, quello, appunto, di chi è costretto a fuggire dal paese in cui è nato per nascondersi in uno che non lo vuole. A seguire, prosegue il miniciclo dedicato a Sky Arte HD: “Andrea Pazienza, fino all’estremo” è un viaggio nell’arte di uno dei più grandi visionari moderni, di un fumettista che ha riscritto la nostra grammatica visiva ed emotiva. Un lavoro straordinario e imperdibile, per gli appassionati delle nuvole parlanti e non. 
Si chiude, alla Casa del Sole, con un documentario in concorso tra i più affascinanti, “Unwanted Heritage”: la storia di una terra martoriata come quella dell’ex Jugoslavia attraverso i suoi monumenti. Un viaggio quasi muto tra le imponenti testimonianze di una storia spesso dimenticata o mal dimensionata (come i monumenti stessi che vediamo). 
Infine, una delle scommesse del nuovo Ischia Film Festival, le serie tv. Non perdetevi le prime tre puntate di The night of, con John Turturro. Una serie tv pazzesca, con il premio alla carriera dell’IFF 2017 in una delle sue migliori interpretazioni. Da non perdere. Oggi e per i prossimi due giorni nella cornice mozzafiato della Terrazza degli Ulivi.

Print Email

Ischia Film Festival 2020: diamo qualche numero

ISCHIA FILM FESTIVAL, SPETTATORI VIRTUALI DA 65 PAESI DIVERSI


800 spettatori dal vivo per 17 guest, 40mila sul web: i numeri della versione ibrida confermano il successo. Il direttore Messina: “Evento apripista per il post lockdown”

Read more

Depliant Sponsor IFF 2020

Contatti

  • Associazione Art Movie & Music
    Via Luigi Mazzella 51, Ischia, 80077 (NA)
    Tel. 081 18166810
Sostenitori

Partner

campari logo red CMYK

 

 

 

 

 

Sponsor

Direzione Generale Cinema

Direzione Generale Cinema

Il Festival sin dal 2003 è sostenuto con il contributo ai festival dalla Direzione Generale Cinema.

Regione Campania

Regione Campania

La Regione Campania mediante il sostegno ai festival cinematografici campani è partner dell'iniziativa.

  • campari logo red CMYK

     

     

     

     

     

    Sponsor

  • Direzione Generale Cinema

    Direzione Generale Cinema

    Il Festival sin dal 2003 è sostenuto con il contributo ai festival dalla Direzione Generale Cinema.

  • Regione Campania

    Regione Campania

    La Regione Campania mediante il sostegno ai festival cinematografici campani è partner dell'iniziativa.

    Copyright © Art Movie & Music 2018 Tutti i diritti riservati.