itenfrdees

Mojito L'altra luce del cinema

Stefano Bruno

Mojito L'altra luce del cinema


Sinossi


Paolo, giovane sui trent’anni, vitale ed atletico, affetto da ipovedenza, che non riesce ad attraversare la vita senza urtarla, senza far rumore, e Anna, giovane pittrice che gli ribadisce che “nessuno lo autorizza ad essere arrogante con il mondo solo perché è cieco”. Paolo accetta la sfida: decide di far provare ad Anna cosa significa muoversi nel buio, l’amplificazione dei suoni e dei rumori le devono bastare per orientarsi. I due si muovono tra le calli veneziane alla scoperta di un mondo parallelo, fino a provare l’emozione finale e liberatoria, una sorta di rinascita per entrambi, magistralmente rappresentata e racchiusa in una corsa disperata e spasmodica in un vicolo poco più largo di un metro e mezzo. La rinascita per entrambi. Anna deve partire, a Parigi un'equipe medica l'attende: si scoprirà che Anna ha un glaucoma che se non curato può portarla alla totale cecità. Comunque vada, Anna grazie a Paolo non ha più paura del buio, perché ha capito che è il miglior modo per continuare a vedere e… sognare.

Biofilmografia del regista


Nato nel 1974 a Milano, Stefano Bruno è regista e direttore artistico di diverse produzioni video. Ha diretto oltre 18 cortometraggi tra cui citiamo Caipiroska alla fragola vincitore nel 2000 al LAIFA di Los Angeles.


Dettagli

  • Regia:

    Stefano Bruno
  • Fotografia:

    Giovanni Andreotta
  • Montaggio:

    Irene Salvi
  • Musiche:

    Claudio Gabbiani, Piero Tarantino
  • Produzione:

    360 Degrees Film snc
  • Sceneggiatura:

    Stefano Bruno, Katia Zamberlan, Barbara Riccioni
  • Suono:

    Michele Badinelli, Maurizio Borzone
  • Durata:

    20 Min.
  • Anno di uscita:

    2008
  • Cast

    Igor Horvat, Giulia Di Fonzo, Luciano Marascalchi

Location Correlate

Associazione Art Movie & Music
Via Luigi Mazzella 51, Ischia, 80077 (NA)
Tel. 081 18166810


Copyright © Art Movie & Music 2022 Tutti i diritti riservati.

Sostenuto da: