Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

IFF, ecco 'Hitler a Hollywood'

Posted in Festival history - Ninth edition 2011

There are no translations available.

A presentare l’opera con Maria de Medeiros il regista Frédéric Sojcher

(Ischia, 5 Luglio 2011) Il caso ‘Hitler a Hollywood’ sbarca all’Ischia Film Festival, concorso internazionale dedicato alle location in programma fino al 9 Luglio al Castello Aragonese dell’isola verde. A presentare l’opera il regista belga Frédéric Sojcher, atteso mercoledì alla Cattedrale dell’Assunta per l’ennesimo appuntamento con ‘Incontri di cinema’, iniziativa che negli anni ha visto la presenza di Mario Monicelli, Paolo Villaggio, Rocco Papaleo, Abel Ferrara e tanti altri protagonisti della settima arte.

‘Hitler a Hollywood’, tra le opere di punta della quarta giornata dell’IFF, è un Mockumentary (falso documentario) su Micheline Presle , attrice cinematografica e teatrale francese nota per interpretazioni ne ‘Il diavolo in corpo’ e ‘Intrigo a Stoccolma’. Un’opera interessante che diventa presto una indagine precisa e profonda sul cinema europeo: il regista – che mette in campo anche le sue competenze da critico e saggista - si chiede cosa fosse successo se vi fosse stato un complotto nazista contro l'industria cinematografica europea e mostra scherzosamente la grande influenza che ha la settima arte sul nostro immaginario. Protagonista del lavoro è Maria de Medeiros, attrice e regista portoghese nota per aver partecipato a ‘Pulp Fiction’.

Cineasta di origine belga, Frédéric Sojcher è autore di documentari, lungometraggi e di una serie interessante di cortometraggi (a spiccare titoli come ‘Requiem pour un fumeur’ e ‘Climax’). All’attività di film-maker affianca quella di docente e di scrittore (ha curato numerose pubblicazioni sul cinema belga ed europeo).

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com