Italian English
EP logo RGB IT  Logo regione   LogoDGC aficlogo
  • IFF online

    IFF online

    La diciottesima edizione dell'Ischia Film Festival, con formula "ibrida", in ottemperanza delle normative anti- covid, si terrà dal 27 giugno al 4 luglio 2020.   Per partecipare alla diciottesima edizione del festival (visione dei film in concorso, trailer, interviste etc.) visita la piattaforma digitale www.ischiafilmfestivalonline.it (visibile on line dal 18 giugno 2020)

    Attenzione! (per la stampa) Tutti i materiali attinenti all'edizione on line www.ischiafilmfestivalonline.it  (foto ospiti, cartelle stampa film, loghi etc.) sono scaricabili solo su questo sito nella sezione PRESS (pulsante) nel menu. 

    Vai al sito ischiafilmfestivalonline

  • CINEMA, ISCHIA FILM FESTIVAL PRIMO GRANDE EVENTO LIVE POST COVID

    CINEMA, ISCHIA FILM FESTIVAL PRIMO GRANDE EVENTO LIVE POST COVID

    La diciottesima edizione si svolgerà dal 27 giugno al 4 luglio con ospiti Marco D’Amore, Giampaolo Morelli, il cast dell’Amica Geniale, Francesco Di Leva, Lillo Petrolo, Nando Paone, Alessandro Roia, Susy Laude. Premio alla carriera a Sergio Rubini Selezionate 79 opere di cui 55 in concorso provenienti da 31 paesi del mondo

    Vai al sito ischiafilmfestivalonline

  • ISCHIA FILM FESTIVAL, NOVE LUNGOMETRAGGI IN GARA NEL PRIMO GRANDE EVENTO POST-COVID

    ISCHIA FILM FESTIVAL, NOVE LUNGOMETRAGGI IN GARA NEL PRIMO GRANDE EVENTO POST-COVID

    Film che raccontano Argentina, Iran, Turchia, Polonia, Bulgaria, Francia e Italia: la rassegna (27 giugno-4 luglio) propone otto serate all’aperto e un’ampia sezione online.

    Vai al sito ischiafilmfestivalonline

  • ISCHIA FILM FESTIVAL, IL CINEMA CHE DENUNCIA: SGUARDO SUL PIANETA NELLA SEZIONE “LOCATION NEGATA”

    ISCHIA FILM FESTIVAL, IL CINEMA CHE DENUNCIA: SGUARDO SUL PIANETA NELLA SEZIONE “LOCATION NEGATA”

    Sedici film in gara in una delle sezioni più attese della rassegna (27 giugno-4 luglio): un viaggio che tocca Amazzonia, Siria, Myanmar, Egitto, Sierra Leone e Italia

    Vai al sito ischiafilmfestivalonline

  • ISCHIA FILM FESTIVAL, DALL’IRAN ALLA COREA: IN VIAGGIO CON I CORTI E LE OPERE DI ANIMAZIONE IN CONCORSO

    ISCHIA FILM FESTIVAL, DALL’IRAN ALLA COREA: IN VIAGGIO CON I CORTI E LE OPERE DI ANIMAZIONE IN CONCORSO

    La diciottesima edizione si svolgerà dal 27 giugno al 4 luglio in versione ibrida tra eventi in presenza e in parte online

    Vai al sito ischiafilmfestivalonline

  • IFF 2020: ANNUNCIATE LE OPERE DELLA SEZIONE

    IFF 2020: ANNUNCIATE LE OPERE DELLA SEZIONE "SCENARI CAMPANI"

     Cinque anteprime italiane, di cui 3 mondiali, si contenderanno il premio per la sezione Scenari campani dell'Ischia Film Festival 2020.

    Vai al sito ischiafilmfestivalonline

Ospiti del festival

Dicono di noi

Pupi Avati

Pupi Avati

"Un festival unico in uno scenario straordinario"

 

Bille August (Premio Oscar)

Bille August (Premio Oscar)

 "Because of your enthusiasm, your warmth and passion the Ischia Film Festival has become a highly profiled and important festival, where people like me feel so welcome and where its all about champion the art of true filmmaking".

Vittorio Storaro (premio Oscar)

Vittorio Storaro (premio Oscar)

"Credo che l'idea di Michelangelo Messina sia abbastanza importante per capire quanto certi aspetti del paesaggio, dell'urbanistica, dell'architettura, entrino a far parte di quella che è la storia di un film".

Silvio Orlando

Silvio Orlando

"Ci sono festival cinematografici più importanti, ma l'Ischia Film Festival è certamente il festival cinematografico più bello del mondo" 

Maria Grazia Cucinotta

Maria Grazia Cucinotta

"Credo sia molto generoso da parte di questo festival dare spazio non solo al territorio dove si svolge, ma anche altre località raccontate nelle opere in cartellone".

John Turturro

John Turturro

“An interesting film festival in a straordinary location”

Partecipa

Gli eventi del festival

Concorso film IFF

Concorso film IFF

Come ogni anno agli inzi di gennaio inizia il concorso ....

Read more

Incontri di cinema

Incontri di cinema

Ogni sera nelle diverse sale di proiezioni gli ospiti del festival...

Read more

Mostra sul cinema

Mostra sul cinema

Ogni anno nell'ambito delle manifestazioni del festival si tiene...

Read more

Il Cineturismo

Il Cineturismo

Dal 2003 il festival ha ideato e promosso il Cineturismo in Italia....

Read more

  • Il fondatore e direttore artistico
    "Un festival unico in una location straordinaria"
    Nato nel 2003 dal mio progetto "Cinema & territorio", l'Ischia Film Festival si è particolarmente distinto nel panorama dei festival internazionali, non solo per la folta partecipazione di artisti e opere che vi hanno preso parte in questi anni, ma sopratutto per la sua particolare identità: "raccontare attraverso l'audiovisivo, la diversificazione culturale dei territori".... read more
    Firmaweb

     

     
     
      
Festival

Voci dal festival

Tagliatori di teste, isole-carcere e senzatetto attori: Ischia Film Festival, ecco i fuori concorso

  Tagliatori di teste, isole-carcere e senzatetto attori: Ischia Film Festival, ecco i fuori concorso

Quattordici film nella sezione non competitiva del cartellone della diciottesima edizione della rassegna, in programma dal 27 giugno al 4 luglio

Isola_di_Aurelio_Buchwalder_1_copia.jpg

[ISCHIA, 22 GIUGNO 2020] - Una tragedia shakespeariana messa in scena da homeless, i tagliatori di testa al confine tra India e Myanmar e l’esperienza della piccola isola-carcere di Gorgona, in Toscana, sono tra gli spunti più interessanti della sezione “fuori concorso” della diciottesima edizione dell’Ischia Film Festival, in programma dal 27 giugno al 4 luglio sull’isola verde in versione ibrida, in parte online e in parte al chiaro di luna del suggestivo Castello aragonese.

Quattordici i film che completano il cartellone di titoli: sono lungometraggi, documentari e cortometraggi che - spiega il direttore artistico Michelangelo Messina – “pur non gareggiando in competizione, per ragioni di spazio e di tempo, contribuiscono in maniera significativa ad offrire una panoramica completa dello stato dell’arte cinematografica, rivelandosi tasselli di un mosaico composito che rispecchia la diversità culturale dei paesi e delle aree geografico in cui sono ambientate”.
Nel dettaglio, la sezione si nutre dell’interessante scommessa artistica di “Amleto”, diretto da Tekla Taidelli, che racconta l’esperienza di alcuni senzatetto, e delle storie parallele di dolore che da un centro sociale di Ponticelli investono la dimensione domestica e familiare di tre protagonisti in “Giù dal vivo” di Nazareno Nicoletti. Un crescendo di tensione, espresso attraverso raffinate soluzioni stilistiche, caratterizza “Gli ultimi a vederli vivere”, lungometraggio di Sara Summa. Storie di infanzia violata nel cortometraggio “La musica è finita” del regista napoletano Vincenzo Pirozzi. Si ispira a una nota tradizione della sua città di origine, Ivrea, Laura Aimone, autrice de “Il carnevale della vita”, riflessione esistenziale sul coraggio da trovare per affrontare il cambiamento. E’ un documentario antropologico su una delle ultime tribù al mondo di tagliatori di teste “The Last Headhunters” di Marco Del Lucchese. In “Zavera” Andrei Gruzsniczki gioca sul filo del passato per un thriller carico di suspense. Ambientato su una piccola isola toscana, in cui esiste solo un carcere e in cui si confrontano le aspettative di chi spera di poter tornare presto in libertà e di chi ci lavora sentendosi quasi imprigionato, “Isola” di Aurelio Buchwalder. Insiste sulla relazione padre-figlio, con uno sfondo che diventa protagonista totalmente della storia in un'intrigante atmosfera progressivamente sempre più cupa e misteriosa, “The Flood”, di Kristijan Krajncan.

7357-9_copia.jpgLa distanza generazionale tra un nonno che ha vissuto l'epoca dell'impero sovietico e un nipote nato a cavallo del nuovo millennio, con le problematicità contemporanee di un paese come la Bielorussia in background, è al centro di “Strip and War”, diretto da Andrei Kutsila. Ha l’intento di catturare su pellicola rituali e gesti comuni del Giappone di oggi “La preghiera”, di Kazuya Ashizawa. “The Innocence” di Ashraful Alam è un lungometraggio sperimentale proveniente dal Bangladesh. La vicenda di una ragazza chiusa in riformatorio, con difficoltà relazionali con le altre compagne e un malcelato desiderio di riabbracciare la madre, ispira invece “All for my mother”, lungometraggio polacco diretto da Malgorzata Imielska. Tre ragazze turche in un'area di servizio sono, infine, le protagoniste di “Vapor”, cortometraggio distopico e metaforico di Emre Birişmen sulla paura del diverso, l'angoscia, l'incomunicabilità, l'indecifrabilità del reale.

 

SCENARI – opere fuori concorso

All for my mother (Polonia, 2019 - ANTEPRIMA ITALIANA) di Małgorzata Imielska

Amleto (Italia, 2019) di Tekla Taidelli 

Il carnevale della vita (Italia, 2019) di Laura Aimone

The flood (Slovenia, 2019 – ANTEPRIMA ITALIANA) di Kristijan Krajnčan

The innocence (Bangladesh, 2020 –ANTEPRIMA ITALIANA) di Ashraf Shishir

Isola (Svizzera, 2019 – ANTEPRIMA ITALIANA) diAurelio Buchwalder

The last headhunters (Italia, 2020 – ANTEPRIMA MONDIALE) di Marco Del Lucchese e Cosimo Gragnani

La musica è finita (Italia, 2020) di Vincenzo Pirozzi

La preghiera (Giappone, 2020 – ANTEPRIMA MONDIALE) di Kazuya Ashizawa

Strip and war (Polonia-Bielorussia, 2019 – ANTEPRIMA ITALIANA) di Andrei Kutsila

Gli ultimi a vederli vivere (Germania, 2019 – ANTEPRIMA ITALIANA) di Sara Summa

Up to down (Italia, 2019) di Nazareno M. Nicoletti

Vapor (Turchia, 2020 – ANTEPRIMA MONDIALE) di Emre Birişmen

Zavera (Romania, 2019 – ANTEPRIMA EUROPEA) di Andrei Gruzsniczki

 

Stampa Email

Ischia Film Festival 2020: diamo qualche numero

ISCHIA FILM FESTIVAL, SPETTATORI VIRTUALI DA 65 PAESI DIVERSI


800 spettatori dal vivo per 17 guest, 40mila sul web: i numeri della versione ibrida confermano il successo. Il direttore Messina: “Evento apripista per il post lockdown”

Read more

Depliant Sponsor IFF 2020

Contatti

  • Associazione Art Movie & Music
    Via Luigi Mazzella 51, Ischia, 80077 (NA)
    Tel. 081 18166810
Sostenitori

Partner

campari logo red CMYK

 

 

 

 

 

Sponsor

Direzione Generale Cinema

Direzione Generale Cinema

Il Festival sin dal 2003 è sostenuto con il contributo ai festival dalla Direzione Generale Cinema.

Regione Campania

Regione Campania

La Regione Campania mediante il sostegno ai festival cinematografici campani è partner dell'iniziativa.

  • campari logo red CMYK

     

     

     

     

     

    Sponsor

  • Direzione Generale Cinema

    Direzione Generale Cinema

    Il Festival sin dal 2003 è sostenuto con il contributo ai festival dalla Direzione Generale Cinema.

  • Regione Campania

    Regione Campania

    La Regione Campania mediante il sostegno ai festival cinematografici campani è partner dell'iniziativa.

    Copyright © Art Movie & Music 2018 Tutti i diritti riservati.